Divano in fibra di poliestere: come pulirlo in modo efficace

divani in poliestere

Uno dei tessuti maggiormente usati per la realizzazione dei divani è certamente il poliestere. La popolarità di questo materiale è aumentata a dismisura negli anni Ottanta, quando venne introdotta per la prima volta in commercio la fibra di poliestere, meglio conosciuta anche come Ultrasuede.

Divano in fibra di poliestere, bello da vedere, ma come si pulisce?

Un tessuto che dona la sensazione di toccare della pelle scamosciata e che ha avuto una larga diffusione per lo sviluppo di divani, sedili per le auto, ma anche poltrone. È bene sottolineare, però, che la pulizia di un divano in fibra di poliestere presenta numerose differenze rispetto a quella che si praticherebbe con altri materiali.

Occhio ai codice sull’etichetta

Il primo passo, quindi, è quello di dare un’occhiata all’etichetta del rivestimento del divano e riuscire ad interpretare in maniera corretta i codici di pulizia. Trovate le lettere S, W o X e sfruttatele come se fossero una guida. S indica la possibilità di utilizzare un solvente sul tessuto, W vuol dire che il divano si può lavare esclusivamente con l’acqua, infine la X vuol dire che non si possono impiegare né acqua né solventi, ma solamente passarci l’aspirapolvere. Nel caso in cui troviate il codice SW, allora significa che c’è la possibilità di sfruttare un solvente molto delicato a base di acqua, oppure anche l’acqua distillata va bene.

L’aspirapolvere

Nel caso in cui i cuscini presenti sul divano si possano togliere, fatelo prima cominciare a pulire il divano. Utilizzate l’aspirapolvere per eliminare polvere e potenziale sporco, entrando nelle pieghe in modo attento e scrupoloso. Polvere e sporco si possono eliminare anche sfruttando un panno in microfibra bianco, leggermente bagnato.

Le macchie

Se ci dovessero essere delle macchie, un po’ più complicate da rimuovere, allora si può utilizzare dell’alcool, spruzzandolo su di esse e strofinando, ma in maniera delicata e con un movimento rotatorio, sfruttando un panno di cotone oppure una spazzola che possa contare su delle setole morbide. L’alcool ha il pregio di non lasciare aloni e di asciugarsi in men che non si dica.

Il tempo per l’asciugatura

Dopo averlo pulito e lavato, aspettate diverse ore che il divano si sia completamente asciugato. C’è la possibilità, volendo, di far prima usando il phon, cercando di rendere più morbide le fibre utilizzando una spazzola. State lontani da ogni tipologia di olio, che rappresenta uno spauracchio importante per qualsiasi divano in poliestere, visto che vanno a macchiare definitivamente il tessuto.

CONDIVIDI