Poltrone: i principali modelli

Poltrona classica in pelle marrone

Le poltrone sono sinonimo di comfort è arredamento, ma quali sono i principali modelli disponibili sul mercato?

Quando si parla di poltrone, il primo pensiero è va al relax e comodità. La necessità di potersi sedere comodamente è un’esigenza cui l’uomo a sempre pensato anche nell’antichità. Ovviamente oggi abbiamo raggiunto degli standard qualitativi e di comfort molto elevati. Ma quali sono i diversi modelli di Poltrone che possiamo acquistare?

Poltrona classica e poltrona moderna.

Questa categoria fa riferimento principalmente allo stile della poltrona. Quando a esempio si parla di poltrona antica o classica, l’arredamento della stanza in cui si desidera posizionare la poltrona deve avere delle caratteristiche adeguate a questa tipologia di modello. La realizzazione di queste poltrone in generale avviene con materiali come il legno con rivestimenti in tessuto e sono ispirate ai modelli del ‘700 o dell’800, come lo stile barocco. In queste poltrone è riservata molta attenzione ai particolari e alla qualità dei materiali utilizzati.

Mentre per le poltrone moderne, l’arredamento in cui verranno inserite deve avere un taglio più contemporaneo. In questo caso si spazia in una varietà infinita di modelli che puntano sul design originale e unico, senza però dimenticarsi della comodità. I materiali possono essere svariati.

Poltrona relax e poltrona ufficio.

Per i modelli da relax o ufficio l’attenzione viene concentrata sulle caratteristiche che  rendono queste poltrone più comode rispetto ai modelli da salotto. La parola chiave in questo caso è comfort. Per cui è facile notare soluzioni con poggiatesta o poggiapiedi, alcuni modelli possono ruotare, avere lo schienale reclinabile o avere funzioni speciali come i sistemi massaggianti o alzapersona.

Le poltrone da ufficio invece, sono un insieme delle caratteristiche precedenti. Cioè in un ufficio la poltrona deve avere un design che comunica professionalità e che sia in armonia con l’arredamento, ma anche una seduta confortevole.

Poltrone per specialisti e professionisti.

Hanno invece delle caratteristiche del tutto diverse le poltrone per specialisti e professionisti. Stiamo parlando di quelle destinate ad esempio ai dentisti, oppure quelle per i barbieri che hanno caratteristiche differenti e sono destinate non solo a garantire il comfort di chi le utilizza per sedersi, ma anche del professionista che deve svolgere il suo lavoro con agevolezza. in questo caso la poltrona diventa un vero e proprio strumento da lavoro, per cui anche il lato tecnologico è fortemente predominante.

CONDIVIDI