Divani per spazi limitati: ecco alcuni consigli

divani convertibili

Quando si parla di living, inevitabilmente il protagonista diventa il divano. Spesso e volentieri, infatti, l’attenzione degli ospiti, e non, finisce proprio sul divano. Ecco spiegato il motivo per cui la tendenza che sta emergendo in questi ultimi tempi è quella di realizzare sempre più di frequente delle soluzioni componibili e modulari, in modo tale da creare delle isole personalizzate per le esigenze di ciascuno.

I divani sono degli arredi che, in ogni caso, hanno bisogno di disporre di un certo spazio. Di conseguenza, capita spesso che una casa non sia in grado di offrire sufficienti metri quadri. Nella maggior parte dei casi, ci si concentra solamente sulla lunghezza, quando più che altro il problema corrisponde alle dimensioni che caratterizzano la seduta.

In commercio ci sono davvero tantissimi modelli, proviamo a dare un’occhiata a quelli che hanno avuto il maggior successo nel 2019. Ad esempio Newton è un divano che è andato alla grande l’anno scorso ed ha la caratteristica di adeguarsi alla perfezione anche a tutti quegli ambienti caratterizzati da dimensioni notevolmente ridotte.

Una delle principali caratteristiche del divano Newton è quello di poterlo personalizzare in maniera tale che si adatti alle più diffuse tendenze attuali. All’interno della composizione c’è pure un’utilissima libreria, che è posta direttamente all’interno del divano. Basta aggiungere un ripiano ed ecco che si trasforma in un vero e proprio tavolino d’appoggio. Inoltre, un altro punto di forza è rappresentato dagli schienali, che si possono muovere e spostare con grandissima facilità.

Un’altra ottima soluzione per chi vuole dei divani con spazi limitati, è quella di puntare sul divano Marvin. Si tratta di una struttura a due posti in cui la seduta è in tutto e per tutto personalizzabile e può contare sulla presenza di uno o ben due sistemi di relax. Uno dei vantaggi è quello di avere un comfort estremamente versatile, con lo schienale alzabile che rende ancora più comodo sedersi. Un’altra chicca di cui tener conto in merito a questo divano Marvin è certamente il fatto che sia stato realizzato in tessuto ed è sfoderabile completamente.

Altrimenti, ci sono anche proposte ancora più ristrette, come il divano a due posti in tessuto Dylan, che misura solamente 162 centimetri. Un’altra struttura che presenta delle sedute ampiamente personalizzabili, potendo inserire uno o ben due sistemi relax. Il rivestimento in tessuto può vantare su ben 400 varianti differenti e si può considerare sfoderabile in tutto e per tutto, in modo tale da essere lavato con grande facilità e praticità.

CONDIVIDI