Panca d’arredo: un vero mix tra una seduta e un piano d’appoggio

panca d'arredo

Spesso e volentieri si sente parlare, ultimamente, della panca d’arredo. Ebbene, si può considerare, soprattutto negli ultimi modelli lanciati sul mercato, come un elemento d’arredo che riesce ad associare ben due anime.

Sì, dal momento che la panca d’arredo può essere utilmente sfruttata negli spazi interni, ma anche all’esterno: una soluzione ideale per tutti coloro che hanno, ad esempio, un giardino, ma va benissimo anche per un balcone.

La panca d’arredo, insomma, è un complemento estremamente comodo e in grado di assicurare lo svolgimento di più funzioni. Ad esempio, potrebbe essere sistemata all’ingresso, dal momento che grazie alle sue dimensioni, visto che è lunga e stretta, riesce ad essere collocata senza alcun problema nei pressi dell’entrata e diventa un comodissimo appoggio per borse e giacche degli ospiti. Spesso e volentieri, invece, la panca d’arredo viene collocata all’interno del corridoio piuttosto che nel living open space.

Quando la panca d’arredo viene collocata in soggiorno, è bene sottolineare come, spesso e volentieri, si tenda a puntare su una variante imbottita, in maniera tale che si possa considerare come una vera e propria seduta aggiuntiva. Qualora, invece, si dovesse puntare su una versione con top rigido, ecco che la panca d’arredo diventa più che altro un vero e proprio tavolino, l’ideale per riporre dei libri o delle riviste, ma anche un vaso con dei fiori.

Altre volte, invece, si decide di posizionare la panca in camera da letto. Si tratta di un’opzione più che valida in tutti quegli ambienti di importanti dimensioni e deve essere collocata, però, esattamente ai piedi del letto, proprio nella posizione perfetta, di notte, per poter appoggiare, prima di andare a dormire, sia il copriletto che i cuscini d’arredo.

Anche in un bagno di altrettanto importanti dimensioni si può collocare una panca d’arredo: infatti, può diventare un ottimo e pratico spazio su cui posizione delle spugne piuttosto che vari contenitori porta oggetti. Invece, quando viene collocata sul terrazzo, ecco che la panca diventa ancora più protagonista, visto che spesso si trasforma in un vero e proprio portavasi per le piante.

Uno dei modelli che stanno avendo maggiore successo sul mercato è senza dubbio quello denominato Brick di Caccaro. Si tratta di una panca che presenta uno stile tipicamente essenziale, che presenta delle dimensioni notevoli e ha il suo punto di forza nella presenza del vano a giorno, che la fa diventare una sorta di elemento d’arredo multifunzione. Il costo parte da circa 820 euro più iva.

CONDIVIDI