Divani angolari: ecco gli errori da cui stare alla larga

divani angolari

Amate i divani angolari e li volete inserire a tutti i costi all’interno del vostro ambiente domestico? Ebbene, non è così semplice come possa sembrare, anche in virtù del fatto che è un attimo commettere qualche errore. In ogni caso, quando viene gestito alla perfezione, il divano angolare si può considerare il perfetto elemento d’arredo per dare ancora più risalto alla zona giorno.

Per fare in modo di non incorrere in alcun tipo di problematica, però, la cosa migliore da fare è quella di seguire alcune accortezze, per fare in modo di non cadere in errori facili per chi ha appena acquistato un divano con tali caratteristiche.

Divani angolari, prestare maggiore attenzione alle misure

Il primo errore che si commette più di frequente relativamente ad un divano angolare è quello di prestare pochissima attenzione alle misure. Il divano ad angolo per il salotto è certamente d’impatto dal punto di vista estetico, ma c’è sufficiente spazio per inserirlo? Occhio sempre alle misure: per aiutarvi nel delimitare lo spazio in cui andrà collocato potete utilizzare del nastro adesivo, oppure segnare il perimetro dell’arredo stesso con dei cartoni, in maniera tale da capire veramente quale possa essere l’ingombro definitivo.

Un altro errore molto frequente è sicuramente quello di non prestare grande attenzione verso la disposizione. Al giorno d’oggi, l’ambiente living si caratterizza per essere, in tutto e per tutto, polifunzionale. Di conseguenza, è fondamentale avere grande cura nella disposizione dei vari arredi, riuscendo a combinare un po’ tutte le esigenze di chi abita in quella casa.

La collocazione ideale del divano ad angolo

Nella maggior parte dei casi, il migliore consiglio da seguire è quello di non collocare mai il divano ad angolo con lo schienale rivolto verso la porta di ingresso. La soluzione più adatta è quella di inserirlo in una posizione tale per cui lo schienale sia sempre rivolto verso il muro. Non è difficile intuire come chi ha a disposizione una zona living particolarmente ampia, non ha il problema di prestare attenzione a tutte queste misure e ha maggiore libertà di manovra.

Un altro errore che capita di fare spesso è quello di non prestare alcuna attenzione ai muri vicino al divano angolare. Infatti, mantenerli praticamente spogli ha poco senso. Molto meglio optare per una parete attrezzata, oppure c’è la possibilità anche di introdurre una serie di quadretti che abbiano un legame con il resto degli arredi, soprattutto per quanto riguarda la colorazione.

CONDIVIDI