Divani convertibili, la comodità in uno spazio molto ridotto

divani convertibili

All’interno delle abitazioni fanno sempre più capolino dei divani convertibili, così come tanti altri elementi d’arredo che si possono definire trasformabili. In poche parole, si tratta di una serie di elementi che sono in grado di garantire una doppia funzionalità anche in uno spazio particolarmente limitato.

Diventare protagonisti di un’intera abitazione, grazie ad una funzione salvaspazio, ma garantendo pur sempre uno stile in linea con gli arredi già presenti. I divani convertibili si caratterizzano per essere l’esempio perfetto, visto che riescono, in uno spazio decisamente limitato, a trasformarsi da divani a letti. Insomma, dal soggiorno alla camera da letto, il tutto in pochissimo tempo e senza dover modificare la disposizione degli altri arredi dell’ambiente domestico.

Divani convertibili, una scelta sempre efficace

È chiaro che poi si può puntare su tutta una serie di elementi di complemento, che possono dare una mano a nascondere a chi entra nell’abitazione la caratteristica di convertibilità di un divano. Proviamo a pensare, ad esempio, ai pouf piuttosto che ai vari contenitori che riescono a celare alla perfezione la doppia funzionalità di questo tipo di divani.

Il fatto di poter offrire uno spazio ulteriore in cui riporre cuscini e coperte, all’interno del divano stesso nella maggior parte dei casi, è un grande vantaggio, visto che durante le ore diurne, la funzione di letto può essere completamente nascosta, mentre poi questi elementi possono essere utilizzati ogni qualvolta se ne presenta la necessità, ma senza dare un aspetto disordinato all’intera stanza.

Anche qualora il divano convertibile dovesse essere introdotto all’interno di un ambiente già completamente arredato, ecco che i problemi non esistono in realtà. Infatti, i nuovi modelli che vengono proposti sul mercato hanno caratteristiche stilistiche tali per cui diventa un gioco da ragazzi inserirli in ogni tipologia di ambiente.

I nuovi modelli

Ci sono divani convertibili, infatti, che presentano delle forme nettamente più vicine allo stile classico, con dei braccioli tipicamente tondi e una notevole cura nei dettagli di tipo sartoriale, fino ad arrivare a forme molto più contemporanee, che si caratterizzano per avere squadrature a non finire, così come per puntare su dei tessuti preziosi ed estrosi.

È vero anche che lo sviluppo della tecnologia riguardante i meccanismi con cui si possono aprire e chiudere questi divani convertibili ha aumentato notevolmente il senso di praticità nel loro utilizzo. Al giorno d’oggi, la trasformazione da zona living a zona notte è davvero velocissima: è questo il motivo per cui tante persone acquistano questo tipo di divano anche quando non hanno un’esigenza vera e propria in tal senso.

CONDIVIDI